Aiuti finanziari per la prevenzione di reati in materia di prostituzione

Immagine symbolica relativa alla prostituzione, due donne nel un stabilimento
(Foto: Keystone / Andras D. Hajdu)

Le persone che esercitano la prostituzione sono spesso vittime di coercizione e di violenza. Le giovani migranti sono particolarmente vulnerabili in quanto non conoscono i propri diritti. I clienti e i gestori di locali a luci rosse possono così sfruttare facilmente il loro stato di bisogno.

fedpol può sostenere sul piano finanziario misure attuate da organizzazioni pubbliche o private che intendono sensibilizzare le persone dedite alla prostituzione nei confronti delle possibili forme di criminalità e di mostrare loro come proteggersi o dove chiedere aiuto. A tale scopo le organizzazioni possono preparare progetti e chiedere a fedpol un aiuto finanziario per la loro realizzazione.

fedpol finanzia esclusivamente misure di prevenzione della criminalità che contribuiscono a evitare la commissione dei seguenti reati:

  • sfruttamento dello stato di bisogno;
  • promovimento della prostituzione;
  • reati contro la vita e l’integrità della persona;
  • coazione;
  • sequestro di persona e rapimento.

Potete presentare una richiesta di sostegno a un piccolo progetto, a un progetto o a un’organizzazione.

  • Piccolo progetto: allo scopo di sostenere le attività di organizzazioni attive a titolo non professionale è stato previsto un iter semplificato per i progetti di dimensioni ridotte. Per «piccolo progetto» s’intendono progetti i cui costi complessivi non superano i 10 000 franchi. La sovvenzione massima accordata è di 5000 franchi. Le richieste di aiuto finanziario per piccoli progetti possono essere presentate in qualsiasi momento. Le richieste sono trattate, nel limite del possibile, entro due mesi dalla presentazione.
    Modulo di richiesta «Sostegno a piccoli progetti» (DOCX, 60 kB, 19.07.2022)
     
  • Progetto: per «progetto» s’intende un progetto i cui costi complessivi superano i 10 000 franchi. La sovvenzione massima accordata è pari al 50 per cento delle spese complessive di un progetto. Nel limite del possibile, occorre indicare altre fonti di finanziamento. Le richieste concernenti progetti previsti per l’anno successivo devono essere presentate entro il 31 luglio dell’anno in corso.
    Modulo di richiesta «Sostegno a progetti» (DOCX, 69 kB, 18.07.2022)
     
  • Sostegno a un’organizzazione: la Confederazione può partecipare attivamente a organizzazioni che contribuiscono alla prevenzione di reati in materia di prostituzione. La sovvenzione massima accordata è pari al 25 per cento della somma totale a disposizione dell’organizzazione. Le richieste di sostegno concernenti l’anno successivo devono essere presentate entro il 31 luglio dell’anno in corso.
    Modulo di richiesta «Sostegno a organizzazioni» (DOCX, 64 kB, 19.07.2022)

Ulteriori informazioni:

Ordinanza
Direttiva (PDF, 168 kB, 22.06.2020)
Esempio di budget (PDF, 171 kB, 22.06.2020)  

Il modulo di richiesta debitamente compilato va inviato per posta elettronica all’indirizzo finanzhilfen@fedpol.admin.ch e, dopo essere stato stampato, firmato e corredato della documentazione necessaria, per posta convenzionale all’indirizzo:

Ufficio federale di polizia fedpol
Ambito direzionale Prevenzione della criminalità e diritto
Divisione Diritto e misure
Settore Prevenzione della criminalità
Guisanplatz 1A
3003 Berna

Ultima modifica 18.07.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di polizia
Settore Prevenzione della criminalità
Guisanplatz 1A
3003 Berna
T +41 58 464 16 74
Contatto

Stampare contatto

https://www.openegov.admin.ch/content/fedpol/it/home/kriminalitaet/menschenhandel/fh/prostitution.html